L’ora della merenda

Questa storia partecipa al cowt 8, quinta settimana, prompt: Gatti (FIGHT RUBY)

Ruby si acquattò con il cuore che batteva a mille e il fiato grosso. Aveva rinunciato a scappare erano in troppi e troppo veloci. Sperava solo che qualcosa li distraesse dandole l’opportunità di fuggire.

Sentì una moltitudine di passi in corsa avvicinarsi da tutte le direzioni facendo tremare il pavimento.

Dalla sua visuale vedeva solo delle scarpe colorate passare correndo, non l’avevano ancora vista ma sapeva che era solo questione di tempo prima che:

“Eccola! La vedo! Sotto la credenza!” strillò una vocetta acuta.

Il suo nascondiglio era stato scoperto. Cosa diavolo avrebbe fatto ora? Chiuse gli occhi aspettando l’inevitabile. Improvvisamente si sentì afferrare e trascinare fuori allo scoperto. Si agitò nella presa maldestra e poco delicata del suo aguzzino. Non le piaceva farlo ma se non la lasciavano immediatamente sarebbe scorso del sangue.

Poi improvvisamente giunse la salvezza; sotto forma della voce angelica della sua adorata padrona.

“Bambini! Adesso basta lasciate quel povero gatto! Ve l’ho già detto che non le piace essere presa in braccio, Ruby ha una certa età non è più una cucciola” la donna osservava severamente i bambini che lasciarono andare il povero animale, poi sorrise indulgente “Chi vuole fare merenda? Di là c’è del budino al cioccolato!” i due ragazzini lasciarono la stanza in fretta e furia ridendo entusiasti, il budino funzionava sempre.

La donna e il gatto rimasero sole nella stanza.

Ruby che era rimasta ferma dov’era caduta, era provata ma felice. Guardò riconoscente quell’umana, la stessa che una decina di anni prima l’aveva raccolta da uno scatolone abbandonato in un parco e le si strusciò sulle gambe, il tempo era passato ma non le aveva mai fatto mancare nulla.

“Sì, anche io ti voglio bene” le rispose la sua fantastica padrona che si chinò a grattarla dietro le orecchie “Andiamo, ti ho comprato i tuoi croccantini preferiti”

Ruby era decisamente una gatta fortunata.

Precedente Ageh e i gattini Successivo Di quando Magnus trovò un gatto rientrando a tarda notte.